LA BASILICA DI SUPERGA

Descrizione

Sul Colle di Superga nel 1706, il duca Vittorio Amedeo II di Savoia e il cugino Eugenio di Savoia – Soissons analizzavano lo schieramento delle truppe nemiche al fine di adottare la migliore strategia per liberare la città dall’assedio Franco-Spagnolo di Luigi XIV. 

Desideroso di vincere la battaglia e riportare la pace, il duca decise di dedicare un voto alla Vergine Maria, promettendo la costruzione di un santuario a suo nome in caso di vittoria. Dopo la sconfitta dei francesi, è l’eccezionale Filippo Juvarra a progettare la Basilica, la cui precisione permise di creare un vero gioiello capace di offrire uno spettacolo che difficilmente delude lo sguardo. 

Al suo interno è visitabile l’Appartamento Reale, la residenza utilizzata dai Savoia come sistemazione per le soste sulla collina torinese. Un giardino all’italiana con siepi di bosso che danno l’illusione di essere immersi in un labirinto, caratterizzano la zona del Chiostro. Il monumento prosegue con la Sala dei Papi, la pinacoteca composta da 265 dipinti che ritraggono i Papi canonicamente eletti. Infine, attraverso una scalinata in marmo è possibile raggiungere le Tombe Reali, il mausoleo dalla forma di una croce latina allungata con al centro il Sarcofago dei Re, contenente le spoglie  di Carlo Alberto, VII Re di Sardegna, mentre nei due bracci laterali si possono ammirare la Sala degli Infanti, la quale custodisce le salme dei principi sabaudi morti in tenera età, e la Sala delle Regine caratterizzata da sculture in marmo dove si trovano le salme delle Regine sabaude.

La Basilica di Superga è un tesoro settecentesco dalla bellezza raffinata che si erge sulla cima di un colle dal quale è possibile ammirare tutto lo splendore della città di Torino. Le parole non bastano per raccontare la meraviglia di questo luogo!

Consigliamo di contattare i riferimenti del museo per avere ulteriori informazioni circa i giorni e gli orari di apertura, le prenotazioni e le regole previste dalle strutture durante l’emergenza Covid-19.

Dettagli

Consigliamo di contattare i riferimenti del museo per avere ulteriori informazioni circa i giorni e gli orari di apertura, le prenotazioni e le regole previste dalle strutture durante l'emergenza Covid-19

Send listing report

You already reported this listing

This is private and won't be shared with the owner.

Appuntamenti

 

 / 

Accedi

Invia un messaggio

I miei preferiti

Application Form

Claim Business

Share